Designed by Veethemes.com | Distributed By Blogger Templates

The red thread

Ci sono molte storie dietro un semplice filo rosso.

Per esempio, nella mitologia greca, Teseo riuscì ad uscire dal labirinto del Minotauro seguendo un filo rosso che gli era stato dato da Arianna.

Secondo una leggenda cinese chiamata "il filo rosso del destino" ( 姻缘红線,Yīnyuán hóngxiàn). gli dei legano un invisibile nastro rosso alle caviglie di coloro che sono destinati ad incontrarsi in una certa situazione o ad aiutarsi in un certo modo.
Nella cultura giapponese alle caviglie sono più spesso sostituite le dita, molto frequentemente si tratta di anulare e mignolo. 

Le persone legate dal filo rosso sono destinate a diventare amanti, a dispetto di ogni luogo, tempo o circostanza. Questa corda magica può essere tirata o piegata ma non si spezzerà mai.
Questi miti, insieme alla leggenda romana della "vena amoris" (la vena dell'amore, che collegava direttamente l'anulare sinistro al cuore) mi hanno ispirata molto e questo è il risultato. 

There's so many stories surronding a simple red thread.

For instance, in Greek mythology, Theseus rescued himself out of the labyrinth of Minotaur by following a red thread, given to him by Ariadne.

There's also a Chinese legend about a red thread, called the red string of fate ( 姻缘红線,Yīnyuán hóngxiàn).
According to this myth, the gods tie an invisible red cord around the ankles of those that are destined to meet one another in a certain situation or help each other in a certain way. Often, in Japanese culture, it is thought to be tied around the little finger
The two people connected by the red thread are destined lovers, regardless of place, time, or circumstances. This magical cord may stretch or tangle, but never break.
Those myths, along with the Roman legend of the "vena amoris" (the vein of love, which ran directly from the heart to the fourth finger of the left hand) inspired me a lot and here's what they brought me to do.
The Red Thread, Self portrait, 2015



The Red Thread, Self portrait, 2015

The Red Thread, Self portrait, 2015



Ho deciso di cucire tutte queste storie, credenze e miti su una maglietta bianca, così da portarli con me dovunque io vada.
Ho deciso di cucire il mio destino, quindi cosa avrei potuto usare se non un filo rosso? 
I've decided to sew all of these beliefs and stories and myths on a plain white tshirt to carry them with me wherever I go. 
I've decided to sew my fate, therefore what should I've used if not a read thread?

Ho inoltre deciso di fare un piccolo tutorial in caso potesse interessarvi riprodurre questa idea :)
E' molto semplice e non richiede più di mezz'ora.
I've also decided to make a little diy tutorial in case you liked the idea and wanted to reproduce it! :)
It's super simple and it won't take more than half an hour.

What you'll need/ Di cosa avrete bisogno: 
- A red thread / Un filo rosso
- A needle / Un ago
- A plain tshirt (better if white but it's your choice!) / Una maglietta a tinta unita (meglio se bianca ma la scelta è vostra!)
- A template of an anatomical heart (you can find one here: https://drive.google.com/file/d/0B4l0or2CBBmld1NJZVZiY2RzdGs/edit) / Una sagoma di un cuore anatomico (ne trovate una qui: https://drive.google.com/file/d/0B4l0or2CBBmld1NJZVZiY2RzdGs/edit)
- A very soft pencil / Un matita molto morbida
- A printer / Una stampante
- Scissors / Forbici

Step 1:
Print your template as big as you want the heart on your tshirt to be. Cut the excesses./ Stampa l'immagine del cuore anatomico a seconda di quanto grande vuoi che appaia sulla maglietta. Ritaglialo all'interno di un quadrato o un ovale per poter lavorare meglio.

Step 2:
Transfer the image to your fabric. I've simply traced it after placing the template under the fabric. Be gentle and use a very soft pencil. / Trasferisci l'immagine sul tessuto. Io l'ho semplicemente ricalcata mettendola sotto la maglietta. Non calcate troppo, siate leggeri.

Step 3:
Start sewing! You do not need any sewing ability and not any sewing machine. You'll figure out how easy it is as soon as you start out. / Iniziate a cucire! Non sono necessarie abilità particolari nè una macchina da cucire. Capirete quanto è semplice non appena inizierete. 

Step 4:
Enjoy your new tee! / Godetevi la vostra nuova maglietta!
If you find yourself in trouble while making, I'm here to help you solving your doubts!
Se avete problemi a realizzarla, sono qui per chiarire ogni dubbio e aiutarvi!


8 commenti:

  1. Ciao! E' un piacere seguire il tuo blog. Sono Barbara, amministratrice del gruppo delle bloggers.
    Il tuo è un post molto particolare, mi ha lasciata un pò così...
    Non conoscevo questa leggenda, e voglio sperare che il filo rosso mi unisca alla mia dolce metà.
    E' un'iniziativa sfiziosa, e molto interessante.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che augurartelo! Grazie per questo dolce commento Barbara! Buona notte e riprenditi presto!

      Elimina
  2. Ho letto con molto interesse tutto sulle credenze e leggende del filo rosso!!Suggestivo il tuo cuore...che ti porti sempre e ovunque tanto amore!!Grazie per essere passata sul mio blog!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero a te Gabri, un bacione!! :*

      Elimina
  3. Bellissima ideae molto interessante il tuo blog! Passerò spesso!

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Grazie di cuore Matilde sei troppo dolce con me :) Ho appena postato un nuovo articolo e se tutto va bene questa settimana ne posterò altri! :)

      Elimina